GRANITA AL LIMONE – ricetta con e senza gelatiera

La granita siciliana, soprattutto quella al gusto limone, è un grande classico.
Si pensa che la granita al limone, o più in generale, qualsiasi granita, sia impossibile da preparare senza l’ausilio della gelatiera.
In realtà, abbiamo visto che nel corso dei secoli la tradizionale granita, dalla consistenza cremosa “a fiocchi”, ha visto nascere, una dopo l’altra, diverse tecniche di preparazione fino a giungere, solo da ultimo, alla gelatiera. (Se non hai letto il post sulla storia e le ricette della granita siciliana e della brioche rimedia subito cliccando qui ).

Dimenticate lo sciroppo al limone ed il ghiaccio già pronto e venite a scoprire come fare la granita al limone secondo i metodi della vera granita siciliana!

Ingredienti:
acqua 400ml
zucchero 280 gr
succo di limone 200 gr
scorza di 2 limoni
vaniglia in polvere 1 cucchiaino

Procedimento:

granita al limone con gelatiera

granita al limone senza gelatiera

ricetta con gelatiera: fate bollire insieme per qualche minuto l’acqua, lo zucchero, le scorze di limone e la vaniglia, creando uno sciroppo.  Togliete dal fuoco ed aggiungete il succo di limone. Lasciare intiepidire. Quando il liquido ottenuto si sarà raffreddato, filtrare con un colino a maglie strette e versare all’interno della gelatiera, lasciandola lavorare con le pale ed il refrigeratore accesi per circa 30 minuti.

TRUCCO: dopo 15 minuti all’interno della gelatiera il composto è pronto per essere servito come sorbetto al limone!!!
Potete conservare lo sciroppo già filtrato frigorifero e tenerlo pronto per essere inserito nella gelatiera e servito in pochissimo tempo, appena preparato, alla fine dei vostri pasti estivi!

La granita può essere servita subito, in un bicchiere/coppa precedentemente raffreddata in freezer o può essere conservata in congelatore in un contenitore (potete riutilizzare le vaschette di gelato industriale/artigianale che vi ritrovate in casa attuando così il “riciclo diretto”. L’ambiente vi ringrazierà!).

ricetta senza gelatiera: fate bollire insieme per qualche minuto l’acqua, lo zucchero, le scorze di limone e la vaniglia, creando uno sciroppo.
Togliete dal fuoco ed aggiungete il succo di limone. Lasciare intiepidire.
Quando il liquido ottenuto si sarà raffreddato, filtrare con un colino a maglie strette e versare all’interno di un contenitore.
Potete riutilizzare le vaschette di gelato industriale/artigianale che vi ritrovate in casa, attuando così il “riciclo diretto”. L’ambiente vi ringrazierà!
A questo punto, per ottenere una granita cremosa e non un pezzo di ghiaccio, dovrete mescolare il composto, energicamente, con una forchetta, ogni 30 minuti.
Questa operazione va generalmente ripetuta per 4 volte o, in alternativa, finché non vi accorgerete che il composto si è congelato pur mantenendo una consistenza cremosa.
Godetevi la vostra granita al limone fatta in casa!
Per conoscere la nostra ricetta della brioche col tuppo clicca qui
Per un elenco completo di tutte le nostre ricette della granita siciliana clicca qui

Published by

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *