BRIOCHE COL TUPPO – la migliore amica della granita siciliana

La brioche col tuppo, si sa, è la migliore amica della granita siciliana.
Soffice ed “inzupposa” non può mancare, insieme al tradizionale “tuppo” (la pallina posizionata al centro della brioche”

Se siete arrivati fin qui, probabilmente, avrete già letto la nostra ricostruzione della Storia della Granita Siciliana. Non lo avete fatto? Potete rimediare cliccando qui.

Se invece non vedete l’ora di inebriarvi con il profumo di brioche che vi invade casa, continuate a leggere.

INGREDIENTI:

latte 250 ml
strutto o burro 80 gr (in alternativa utilizzare olio di semi 120 gr)
tuorli 3
farina 00 250 gr
farina 0 250 gr
zucchero 150 gr
lievito di birra 14 gr
vaniglia
scorza d’arancia ( o aroma all’arancia)

PROCEDIMENTO:

Fate bollire appena il latte con la scorza d’arancia e la vaniglia e lasciate intiepidire. Quando sarà tiepido, utilizzatene 1/3 per ammorbidire lo strutto/burro (a seconda della vostra scelta) e la restante parte per sciogliere il lievito di birra.

Impasto con Macchina del Pane: Preparate il cestello.  Versate nel cestello prima gli ingredienti liquidi (latte e lievito, strutto/burro/olio, tuorli), poi le farine, in ultimo lo zucchero, avendo cura che non venga a contatto con il lievito disciolto nel latte. Azionate la macchina con un programma da almeno 1:50 h.

Impasto manuale: disponete le farine a fontana e create un cratere al centro. Versate all’interno i tuorli, lo strutto/burro/olio e poco a poco il latte. Incorporate, per ultimo, lo zucchero.
Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo e lasciate lievitare per circa 30 min. in luogo tiepido (CONSIGLIO: lasciate lievitare all’interno del forno spento, accendendo soltanto la luce).
Dopo 30 min riprendete l’impasto e rimaneggiatelo delicatamente ancora per una decina di minuti.
Procedete con una seconda lievitazione, finchè il volume dell’impasto non sarà raddoppiato.

come fare la brioche col tuppo?

Una volta che avrete ottenuto l’impasto ben lievitato, preparate delle teglie da forno.
La brioche col tuppo va formata in tre step:

  1. create una palla grande quanto il palmo della vostra mano ed adagiatela sulla teglia;
  2. scavate con la nocca del dito un piccolo cratere al centro della palla (questo vi servirà a creare la classica forma conica della mollica del “tuppo”);
  3. adagiate nel cratere una seconda pallina più piccola.

A questo punto, riponete le brioches in forno spento, con la luce accesa, ancora per 30 minuti.
Una volta lievitate, spennellatele con albume d’uovo misto a zucchero a velo e vaniglia.
Infornare a 200° per 30 min.

Vedrete che dopo tanta pazienza, sarete ricompensati dall’essenza dell’arancia che si fonde con l’odore dello zucchero.

Non sentite già l’aria – di brioches – che tira???
Garantito: vi farà venire l’acquolina in bocca!

Per la ricetta della granita al limone clicca qui
Per scoprire la storia della granita siciliana e le altre ricette clicca qui

Published by

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *